Spettacolo di fine anno formativo 2022
Serata di Gala - Venerdì 10 Giugno - Ore 20.00
Teatro S. Aniello - Via Napoli n.1 - Castelvolturno (CE)
Programma di Sala

1.  Coreografia: Odalische - Interpreti: Corso di Propedeutica

In un tempo e in un luogo dall'atmosfera orientale, delle piccole odalische danzano un colorato ensemble

sulle note della brillante Marcia Persiana di Strauss, che ne esalta il sapore esotico .




2. Coreografia: L'essenza dell'anima - Interprete: Maira Troise

Smarriti nella stranezza delle nostre contraddizioni, ricerchiamo smaniosi la vera essenza della nostra anima.

Se esiste, perché si nasconde?  




3. Variazione: Il Soldatino - Interprete: Bruno Di Marco

E' la notte di Natale e la piccola Clara riceve in dono uno splendido schiaccianoci.

In sogno, come per magia, prende vita ed impugnando il suo fucile danzerà, a passo di marcia, splendide avventure.  




4. Coreografia: Dove c’è sole - Interprete: Sara Guardascione

Una nuova alba è sempre una nuova rinascita. Il sole non giudica e non condanna ma brilla indistintamente su ognuno di noi.

Portami dove c'è sole ed abbracciami. Si, abbracciami forte. Non chiedo altro... 




5. Variazione: Spanish Doll - Interprete: Arianna Babo

Tratta dall'opera "Fairy Doll". In un negozio di giocattoli, sono racchiuse magiche bambole che ridono e danzano

sulle splendide note dei brani musicali di Josef Bayer. Tra queste vi è una bambola iberica che esegue una folgorante danza spagnola.




 6. Coreografia: Il coraggio di ricominciare - Interprete: Miriam Iorio

Sono le tre del mattino. L'ora peggiore. L'ora in cui devi fare i conti con la tua vita, soprattutto i conti che non tornano. 

Pensi che non ce la farai fino a quando non comincia a filtrare qualche luce. E' il coraggio dell'alba. E' il coraggio di ricominciare.  




7. Coreografia: Giochi d’estate - Interpreti: Isabelle Carannante e Syria Riccio

Due giovani amiche giocano e danzano felici sulle note di una solare Polka di Tchaikovsky.

 La stagione estiva è ormai giunta ed è tempo di lasciare spazio al divertimento e alla spensieratezza.




8. Coreografia: Modern Class - Interprete: Gaia Avallone

La tecnica, elemento imprescindibile per chi sogna di raggiungere nuovi traguardi e splendide soddisfazioni.

In veste coreografica, una serie di combinazioni di esercizi espliciteranno l'essenza di una lezione di danza moderna.  




9. Variazione: Addio fanciulla - Interprete: Margherita Illiano

Una giovane ragazza, sulle note di un romantico valzer, saluta la sua tenera fanciullezza

e si appresta a diventare una donna ed affrontare così le avventure della vita.




10. Coreografia: Il Violino - Interprete: Vincenzo Lubrano

Il mio corpo, danzando, genera musica. È affascinante, si, ma è allo stesso tempo un profondo tormento.

Sono un violino, corde tese mi attraversano, e sono destinato a suonare ininterrottamente senza tregua alcuna.  




11. Coreografia: A tempo di Mazurka - Interpreti: Claudia Esposito e Valeria Lutricusi

In una delle corti dell'Ottocento, due giovani dame danzano sulle note di una coinvolgente Mazurka di Tchaikovsky.

 Un duo elegante e tecnico che immerge il pubblico in una delle principali danze di carattere del repertorio ballettistico.




 12. Coreografia: Il sapore della spensieratezza - Interprete: Lorena Lubrano

E mi ritrovo qui insieme alla mia valigia. In essa racchiudo tutti i miei ricordi, le mie paure, le gioie e le delusioni subite.

Sono in viaggio ora. Cerco me stessa. La ragazza spensierata di un tempo. Cerco ordine nel mio disordine.




13. Coreografia: La tela di Penelope - Interprete: Isabelle Carannante

La tela di Penelope è il celebre stratagemma, narrato nell’Odissea, ideato da Penelope, moglie di Ulisse.

Penelope, per non addivenire a nuove nozze, aveva subordinato la scelta del pretendente all’ultimazione di questa tela.

Per impedire che ciò accadesse, la notte disfaceva ciò che tesseva durante il giorno.




14. Variazione: La Polonaise - Interprete: Sara Guardascione

Immersi ancora in una delle corti dell'Ottocento; una giovane dama danza sulle note di una maestosa polonaise di Strauss.

 Variazione ad hoc per coniugare didattica e senso artistico, in una delle principali danze storiche.




15. Coreografia: L’uomo di latta - Interprete: Bruno Di Marco

Una notte un robot si sveglia in un mondo futuro, inizia a camminare ed esplora attorno a sé il cambiamento.

Inconsapevole della nuova realtà, cerca di farsi strada, affrontando ogni difficoltà sul suo cammino con grande grinta. 




16. Variazione: Dal Pas de Trois del Lago dei Cigni - Interprete: Lucia Izzo

Questa danza del primo atto apre i festeggiamenti in onore del principe Siegfried, protagonista maschile del celebre balletto

il Lago dei cigni, ed è sicuramente, tra le variazioni femminili solistiche, un banco di prova tecnico ed artistico




17. Coreografia: Africa Jazz - Interprete: Syria Riccio

L’Africa è un pensiero, un’emozione, quasi una preghiera.

Il Jazz è un dono che l’America ha fatto al mondo, non appartiene a nessuna razza o cultura.




 18. Variazione: Paquita - Interprete: Alessia Lubrano

Il balletto, coreografato da Yuri Smekalov con le musiche di Eduard Deldevez, è ambientato in Spagna

durante l’occupazione Napoleonica e narra le vicende dell’eroina Paquita, giovane gitana (in realtà nobile) rapita dagli zingari

quando era bambina. In seguito a varie peripezie corona il suo amore sposando il giovane ufficiale Lucien.




19. Coreografia: Frida - Interprete: Adriana Rimoli

Frida Kahlo ha dipinto, soprattutto, se stessa… le sue emozioni, le sue sofferenze, il suo dolore, la sua terra!
I colori che usa sono quelli della terra, caldi, avvolgenti, violenti, eccessivi!
La sua pittura – molto intensa – comunica sensazioni di dolore e solitudine ma anche di grande forza, dignità ed amore per la vita.

Passione ed arte di colei che ha incarnato tutti gli aspetti della donna moderna!




20. Coreografia: Excelsior - Interpreti: Miriam Iorio e Lorena Lubrano

In scena alcune parti estrapolate dal corpo di ballo del primo atto di Excelsior. Il balletto è un inno al progresso e alla civiltà. Viene rappresentata la lotta titanica tra la Luce e l’Oscurantismo, la liberazione dello Schiavo e i momenti salienti del progresso scientifico, tecnico e sociale dell’umanità. Viene inoltre celebrata la Pace e la fratellanza da parte di tutti i popoli della Terra. 




21. Coreografia: Dipendent technology - Interprete: Claudia Esposito

La dipendenza dalla tecnologia è una piaga sociale dei tempi contemporanei che corrono.

L’abuso della tecnologia può comportare un grave isolamento, compromettendo profondamente le relazioni sociali.




22. Variazione: Il contadino (Dal Pas de deux di Les Paysenne di Giselle) - Interprete: Vincenzo Lubrano

Primo Atto del Balletto "Giselle". Il suono dei corni preannuncia l'arrivo di un corteo di cacciatori al seguito del duca di Curlandia;

sono nobili e scudieri con cavalli, cani e falconieri. Per rallegrare gli ospiti, i vignaioli e i contadini danno anche vita a danze popolari.  




23. Coreografia: The black crow - Interprete: Margherita Illiano

Un corvo non è semplicemente di colore nero. Bensì è una sfarzosa sovrabbondanza di nero mai vista in nessun altro animale.

L’essenza del “colore senza tinta” dove la luminosità è nulla.




24. Coreografia: Odi et Amo - Interprete: Lucia Izzo

Eri la mia guida fin da bambina mentre ora sei soltanto l'immagine dell’odio che porto dentro.

Non mi hai solo tradita ma hai gettato via tutto quello che avevamo costruito.  




25. Coreografia: Delusa da te - Interprete: Valeria Lutricusi

Mi hai ingannata, mi avevi promesso la tua sincera amicizia ed io ci avevo creduto.

Ora però so chi sei.  




26. Coreografia: Diventa chi sei - Interprete: Alessia Lubrano

Alla domanda “Che cosa vuoi fare da grande?“ rispondevo spesso cambiando risposta di volta in volta.

Oggi, invece, ho le idee chiare e ho deciso di fare della mia vita un grande capolavoro.  




27. Coreografia: Sing, sing, sing - Interprete: Arianna Babo

Sing, Sing, Sing (With a Swing) è un brano musicale del 1936. Considerato uno dei brani più rappresentativi del genere swing.

Interpretato in celebri cover da Fletcher Henderson e da Benny Goodman.